Organizzazione

L’Assemblea del  Manifesto per il Po del 25.1.2018 ha previsto, per la prosecuzione del percorso, almeno per la fase seguente, che  la Rete non assuma una entità giuridicamente riconoscibile, affidando il compito di capofila ad una delle associazioni firmatarie nel caso in cui si pongano specifiche esigenze di tipo amministrativo.

Ha previsto ai fini organizzativi le seguenti figura:

Portavoce della Rete del Manifesto: Luca Imberti, Gioia Gibelli

Delegati per la Rete di Informazioni e Conoscenze (attraverso l’implementazione del Dossier e del sito Internet): Sergio Malcevschi, Claudia Sorlini

Consiglio Direttivo composto in modo flessibile da parte di aderenti disponibili ad impegnarsi su aspetti generali dell’iniziativa o su programmi specifici. In sede di prima convocazione del 13 marzo si sono chiarite le modalità operative che prevedono la convocazione da parte dei portavoce sulla base di esigenze specifiche riconosciute come rilevanti  o su richiesta motivata da parte di organizzazioni aderenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *